Il primaverile inizia con una vittoria


Di Armando Oliverio 08-04-2014 1317 0

Riparte il campionato per la Virtus Sedriano che, dopo uno strepitoso Invernale culminato con il secondo posto e la storica promozione in OPEN A, ospita nella prima giornata del campionato primaverile i brianzoli del Bussero. Dopo il momentaneo abbandono di mister Mella la squadra biancorossa passato ora in mano a mister Baroli che , viste le numerose defezioni schiera un inedito 4-3-1-2 con Scaglione in porta, coppia centrale formate dal nuovo acquisto Marco Rampoldi e da Redaelli, a destra il sempreverde Camponi e a sinistra Indiviglia ; Centrocampo a rombo con Cassani vertice basso, Tomba e Parini ai suoi lati, e capitan Gnoli vertice alto; In attacco la coppia L. Oliverio-Morasso.

Bennet Stadium pieno come nella grandi occasioni per la Virtus che dopo lo strepitoso invernale ha catalizzato su di se le attenzioni di un sempre pi ampio numero di tifosi . Sotto un caldo afoso inizia la partita che complice il gran caldo e le pesanti assenze di Borchetta, Menescardi e Loyola sicuramente al di sotto delle aspettative. Al 5 minuto del primo tempo primo cambio per Mister Baroli che deve sostituire Indiviglia con A. Oliverio a causa di un momentaneo problema alla vista del giovane terzino sedrianese. Nonostante i ritmi molto bassi la Virtus Sedriano a creare le migliori occasioni nel primo quarto dora con cassani che si porta per 2 volte davanti al portiere con unazione personale fallendo entrambe le occasioni. Dopodich prende campo il Bussero che grazie alle sue veloci ripartenze crea dei grossi grattacapi alla difesa di casa. Per 3 volte lattaccante brianzolo si trova a tu per tu con la portiere ma prima tira a lato, poi colpisce male il pallone dopo aver saltato Scaglione e infine viene steso al limite dellarea da Camponi. Nel finale sussulto sedrianese con L. Oliverio che viene erroneamente fermato in fuorigioco ma ancora il Bussero a far tremare i padroni di casa con una punizione che si stampa sulla traversa.

Secondo tempo: L. Oliverio 35 e 62

Pronti via e dopo pochi minuti Gnoli vede Parini libero che scodella un pallone che attraverso tutta larea e finisce sul piede di L. Oliverio che non sbaglio. Virtus in vantaggio. Partita in mano ai biancorossi che dopo aver controllato la partita per 15 minuti crollano nel finale concedendo 3 palle gol agli avversari che questa volta non perdona e trovano limbucata decisiva per il pareggio a dieci dal termine. La partita sembra ora in mano agli ospiti ma nei minuti finali esce fuori il cuore della Virtus che nonostante abbia da tempo finito le energie tira fuori tutto il suo orgoglio e lotta su ogni pallone non farsi sopraffare dallavversario e ci prova con un Gnoli e Tomba dalla distanza. Quando sembra per tutto finito, al secondo minuto di recupero, Parini recupera un pallone prezioso a meta campo, salta un avversario e con un lancio di 40 metri serve perfettamente Luciano Oliverio che con un tiro al volo alla Van Basten insacca il pallone nel sette, portando i 3 punti a Sedriano.

Finale dal bennet stadium, Virtus 2- Bussero 1



COMMENTA L'ARTICOLO


COMMENTI